La Marina e gli UFO

Pubblicato da davide il

di Rob Walkowski (Minneapolis)

Ho avuto il piacere di ascoltare la tua conversazione con George Noory mercoledì 30 maggio a Coast to Coast. Dopo averti ascoltato mi sono sentito obbligato a scriverti riguardo a quanto mio padre (Capitano Alexander Walkowski,USNR) conosceva sull’argomento UFO ed extraterrestri.

Mio padre ha prestato servizio attivo nella Riserva Aerea della Marina dal 1941 fino al 1973, anno del suo congedo. Nel 1962 venne promosso al rango di Capitano e poco tempo dopo ricevette quella che veniva definita una “Autorizzazione di Sicurezza Super”. In quel periodo questa costituiva il massimo livello di accesso ad informazioni riservate concesso ad ufficiali navali e a scienziati o ricercatori.

Mio padre era un uomo di grande intelligenza e possedeva una conoscenza impressionante sui sistemi di guerra, inoltre era laureato in chimica e fisica. Dal 1965 al 1969 è stato Comandante dell’Unità di Formazione nell’Uso degli Armamenti (WEPTU-811). Nel1969 venne nominato Ufficiale Comandante di Riserva della Stazione Aerea Navale Città Gemelle di Minneapolis fino al disarmo della base stessa nel 1970.

Egli era l’unico, tra i 3500 uomini del personale attivo e di riserva di quella base, a possedere un tale livello di accesso alla segretezza.

Prima di continuare ho il triste obbligo di ricordare che egli ci ha lasciato il 21 aprile scorso all’età di 88 anni e che, di conseguenza, gran parte di quanto lui sapeva e che non mi ha mai detto, è perduta per sempre.

Tuttavia alcune delle cose che mi ha detto spontaneamente sono piuttosto sorprendenti e, in alcuni casi, impressionanti.

Io mi ero già messo in contatto con Linda Howe dopo averla ascoltata al programma di George Noory nel gennaio 2006. Dopo quel programma avevo chiesto a mio padre se avesse mai ricevuto informazioni sugli UFO. Non avevo mai osato farlo prima perchè percepivo che lui non poteva parlare molto, non foss’altro che per il suo livello di Accesso Riservato.

Comunque mi rivelò che nel 1965, quando frequentò a Point Hueneme in California un Seminario sugli Armamenti della Costa Occidentale, l’argomento venne discusso.

Il seminario era condotto da scienziati della Lockheed e della Aerojet-General e da fisici della Marina ed era indirizzato a non più di trenta Capitani e Ammiragli con alti Permessi di Sicurezza. In quell’occasione venne rivelato che la Marina aveva abbattuto un UFO nell’area del Poligono Missilistico di White Sands alla fine degli anni ’40 e che responsabile dell’abbattimento era stato un missile Zeus.

La Marina era molto interessata al poligono di White Sands perchè lì avevano luogo i lanci di prova dei razzi V2 che avrebbero poi condotto allo sviluppo dei missili sottomarini Polaris negli anni ’60.

Io scrissi di nuovo a Linda Moulton Howe il 3 aprile 2006 con nuove informazioni. Lei aveva appena parlato con una persona che si era qualificata come Sottofficiale Sheppard che ricordava di aver visto foto di alieni ed io decisi affrontare la questione con mio padre per verificare quanto ne sapesse realmente. Lo sottoposi ad una specie di interrogatorio sull’argomento e lui disse che non c’era motivo di dubitare di quanto Mr Sheppard diceva.

Di seguito ecco la serie di domande e risposte tra me e mio padre riportate parola per parola: RW sta per Robert Walkowski e AW sta per Capitano Alexander Walkowski.

RW: Un paio di mesi fa mi hai detto che gli Stati Uniti avevano abbattuto un UFO alla fine degli anni ’40. Mi sai dire da cosa fu abbattuto?

AW: Fu un missile Zeus della Marina ad abbatterlo. White Sands era una base di esperimenti e ricerche e il missile Zeus fu una delle armi che vennero sviluppate lì.

RW: Credevo che lo Zeus fosse stato dispiegato solo negli anni ’50…

AW: Bene, questo è quanto il pubblico doveva credere, ma lo Zeus era già operativo alla fine della Seconda Guerra Mondiale.>

RW: Al seminario in California del 1965 ci si addentrò anche in questioni riguardanti viaggi alla velocità della luce o viaggi nel tempo?

AW: Sì, si parlò anche di queste cose. Vedi, in questo campo la Marina era molto aggressiva… molto più dell’Esercito e dell’Aviazione. La marina aveva già condotto esperimenti sul viaggio nel tempo molti anni prima del 1965.

RW:Le ricerche di Tesla confiscate dal Governo Federale furono usate in tali ricerche navali?

AW: Oh, probabilmente sì ma credo che sia stata usata in primo luogo tecnologia extraterrestre. (Mesi dopo mio padre disse che la Marina aveva condotto esperimenti MOLTO IMPORTANTI sul viaggio temporale già tra la fine degli anni ’30 e l’inizio degli anni ’40. Quando gli chiesi dell’Esperimento Philadelphia lui scrollò le spalle e disse :” Sì, potrebbe benissimo essere successo.”)

RW: Negli incontri a cui hai partecipato, incluso il seminario in California, si è mai parlato di eventuali interazioni con gli alieni fin dall’antichità?

AW:Sì, basta che ti soffermi a riflettere sull’esistenza delle varie razze e sul perchè esse siano state dislocate e segregate in diverse zone del mondo…i nativi Americani sul territorio degli Stati Uniti, gli ispanici nel centro e sud America, gli asiatici nel sud est dell’Asia, in Cina e Giappone. Come è accaduto? Pensaci!

RW: Stai cercando di dirmi dire che gli UFO visitano questo pianeta da molto tempo?

AW: Sì, centinaia di anni, questa è la conclusione della Marina.

RW: Secondo te perchè il Governo non divulga queste cose?

AW: A causa del panico.

RW: Quindi anche tu pensi che sia meglio tenere tutto nascosto?

AW: Certamente! Certamente! La gente penserebbe che ci stanno attaccando. Secondo me è fondamentale che su questo argomento si mantenga un basso profilo. Vedi, negli anni abbiamo avuto tanti nemici…La Germania, il Giappone, i Sovietici e adesso paesi come l’Iran e la Corea del Nord. Non possiamo dare per scontato che, solo perchè alcuni alieni sono amichevoli lo siano anche tutti gli altri. Oltretutto parliamo di tecnologie superiori alle nostre di centinaia o forse di migliaia di anni. Esiste la preoccupazione che molti alieni abbiano visitato il nostro pianeta per “studiare il territorio” allo scopo di individuare i nostri punti deboli.

RW: Si è discusso della Bibbia e di come le credenze dei popoli potrebbero essere colpite dalla verità sugli extraterrestri?

AW: Sì, se cominci a pensare che i nostri veri antenati possano essere stati degli alieni, puoi ben immaginare che impatto avrebbe una tale rivelazione sulla nostra religione. La Bibbia, sebbene attendibile in molti episodi, potrebbe non essere del tutto degna di fede…Il libro della Genesi,per esempio,potrebbe essere stato manipolato. Come si può affermare che Adamo ed Eva furono i primi? Siamo seri!

RW: Quindi tu ritieni che il Governo sappia molte cose sugli UFO e sugli extraterrestri?

AW: Oh certamente! Sicuramente loro sanno sull’argomento molto più di quanto ne sappia io. Le cose che loro ed io sappiamo sono talmente fantastiche che, semplicemente, la gente comune non le capirebbe. Stiamo parlando di viaggi alla velocità della luce, di viaggi nel tempo, di viaggi da universo ad universo e di cose che la gente crede siano fantascienza ma non lo sono, sono fatti scientifici e basta. Einstein diceva di credere negli universi paralleli ed io penso avesse ragione.

RW: Ora sono curioso…Come si comporta il governo con quelli che fanno trapelare queste informazioni segrete?

AW: (ridendo piano) Bene, ti ricordi i Rosemberg, vero?

RW: Sì, vennero giustiziati nel 1953.

AW: Giusto, ecco cosa può accadere. Come minimo puoi essere ammonito, perdere la pensione, essere retrocesso di grado. Nel peggiore dei casi possono sbatterti in prigione o farti quello che fecero ai Rosemberg. In confidenza, Rob, l’argomento UFO è materia soggetta al più alto grado di Sicurezza Nazionale e il governo ha una pessima considerazione di quelli che rivelano al pubblico informazioni segrete. La Marina, ad esempio, non lo tollera e poi ci sono la DIA, l’FBI, probabilmente la CIA… altre persone nel governo. . .non so quali sono i nomi delle loro agenzie, sono…cose molto segrete…so che ci sono…e che possono renderti la vita molto difficile. Tutto quello che so è che possono trovarti dovunque tu sia. E’ il loro lavoro e lo sanno fare molto bene!

L’ultimo nucleo di informazioni che mio padre mi diede risale allo scorso anno. Gli chiesi se sapeva che aspetto potessero avere gli alieni. Mi rispose che, secondo la Marina, gran parte degli extraterrestri sono molto simili a noi.Alcuni di essi possono avere delle piccole differenze ma gran parte di essi somigliano proprio agli esseri umani.

Durante gli anni trascorsi con il grado di capitano mio padre visitò anche diverse basi del Comando Aereo Strategico come la Base Aerea Offut vicino ad Omaha e la Base Aerea Ellsworth vicino a Rapid City, nel Sud Dakota. Visitò anche il Norad e ogni volta si discuteva di UFO perchè essi rappresentavano un problema costante per i radar.

Egli si recò anche alla Stazione Aerea Navale di Roosevelt Roads a Porto Rico nel 1966. A quei tempi, almeno fin dal 1963, gli UFO comparivano regolarmente sui radar in tutto il territorio dei Caraibi. Venivano continuamente inviati sulle loro tracce aerei da combattimento di stanza alla Stazione Aerea Navale di Key West o dislocati su portaerei nelle vicinanze. Ma gli aerei a reazione, inclusi gli stessi F4 Phantoms non erano sufficientemente veloci.

Mi dispiace che mio padre non sia più qui per fornirci altre importanti informazioni. Diverse volte ho cercato di convincerlo a parlare direttamente con Linda Moulton Howe a quattr’occhi ma lui temeva di dire troppo. Accennò al pericolo che qualche agenzia governativa potesse intraprendere azioni ostili contro di lui e parlò di spionaggio in diverse occasioni.

Comunque penso che le cose che mi ha detto siano un regalo prezioso e gli sono grato per questo. Come immagini, non nutro più alcuno scetticismo riguardo a quest’argomento e spero, Paola, che questa lettera ti aiuti nella tua ricerca.

I miei migliori auguri

Rob Walkowski (Minneapolis)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *