Taryn Power

Pubblicato da davide il

Taryn Power Greendeer

27 giugno 2020  Dopo una lunga lotta contro la leucemia ci ha lasciati Taryn Power, sorella di Romina. Era nata a Los Angeles il 13 settembre del 1953.

Vegetariana e attivista per i diritti dell’ambiente e degli animali, la figlia dell’attore Tyron Power ha recitato in otto film: le parti più importanti nelle quali si è calata sono state quella di Valentine De Villefort nel film ‘Il conte di Montecristo’ del (1975) con Richard Chamberlain, Donald Pleasence e Tony Curtis e quella di Dione in ‘Sinbad e l’occhio della tigre” (1977), interpretato con Patrick Wayne e Jane Seymour, per cui ha ottenuto una nomination ai Saturn Award. E proprio nel 1975, prima di fare ritorno negli Stati Uniti, ha avuto un flirt con Lucio Battisti. Negli anni Sessanta aveva anche partecipato a un tour insieme ad Al Bano, Romina e al fratello del cognato, Franco in arte Kocis. “Quanti bei ricordi – disse in una intervista Taryn – Perfino oggi, quando li sento cantare in concerto, mi viene da piangere dalla malinconia”.

In Italia ha partecipato al grottesco ‘Bordella’ di Pupi Avati (1976). Oltre alla carriera sul grande schermo, Taryn Power ha lavorato anche, ma in modo saltuario, in televisione nelle serie ‘Nel tunnel dei misteri’ con Nancy Drew e gli Hardy Boys (1977) e ‘Matt Houston'(1985). La sorella di Romina, che ora viveva in Wisconsin, ha avuto una breve relazione con Richard Chamberlain sul set del film ‘Il Conte di Montecristo’.

Abbandonata la carriera di attrice negli anni Novanta per dedicarsi alla famiglia, si trasferì da Los Angeles in una fattoria nella riserva indiana dei Winnebago, nel Wisconsin, dove lavorò come insegnante di sostegno per i ragazzi disabili all’interno di una struttura pubblica; ritornò un’ultima volta sul set nel 2019, in Italia, per il film ‘Sulle mie spalle’ di Antonello Belluco.

Romina: “Lascia un vuoto immenso

A dare l’annuncio sul profilo Instagram, proprio la sorella Romina. “Taryn ha raggiunto i nostri genitori alle 9.53 ieri a casa sua nel Wisconsin circondata da i suoi quattro figli e quattro nipoti dopo aver combattuto una dura battaglia di un anno e mezzo contro la leucemia. Lascerà un vuoto immenso perchè era una creatura di luce, una madre eccezionale, nonna amorevole e sorella unica per via del suo humor, generosità e amore per gli animali, la natura e i meno fortunati. La migliore sorella che abbia potuto avere in questa vita”. A corredo del testo Romina Power ha pubblicato un video nel quale lei e la sorella cantano insieme. Anche Taryn era molto legata alla sorella. In una intervista aveva definito Romina come “la sua famiglia”, affermando che “lei è stata per me un’amica, una sorella, una madre“.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *